• Pasta Fresca senza glutine

    Dosi e ingredienti

    250 gr di Preparato per Pasta Fresca senza glutine “Il Pane di Anna”
    130/140 ml di acqua circa
    2 cucchiai di olio
    2 uova intere

    Procedimento:

    Mettere tutti gli ingredienti in una terrina e amalgamare il composto fino ad ottenere una pallina consistente e omogenea. Dividere la pasta in pezzi e passarla nella sfogliatrice, formando la sfoglia dello spessore desiderato. Procedere come d’uso (tagliatelle oppure pasta per lasagne, ecc.)
    NB: IL NOSTRO PREPARATO È GIÀ SALATO!

    Da accompagnare con sughi oppure da usare per le lasagne…

  • Le nuove Palline di Pasta senza glutine surgelate

    PALLINE DI PIZZA SENZA GLUTINE / SENZA LATTE.

    ISTRUZIONI PER L’USO

    Per prima cosa è importante far scongelare l’impasto senza toglierlo dalla confezione apposita, possiamo agire in due modi diversi:

    • Primo metodo (scongelamento naturale) lasciare la pallina a temperatura ambiente per circa 3-4 ore.
    • Secondo metodo (scongelamento veloce) in forno a microonde per 2 minuti e mezzo a 270 watt circa.

    Verificare poi, applicando una leggera pressione sull’incarto, che il prodotto sia abbastanza morbido da poter essere lavorato.
    A questo punto potete aprire la confezione e noterete che l’impasto tenderà a sbriciolarsi, bisogna quindi lavorarlo a mano su una superficie liscia per circa un minuto, fino a ricompattarlo rendendolo morbido ed omogeneo.
    Ungere una teglia di diametro 26/28 cm con l’olio, posizionare poi la pallina nel centro e schiacciarla a mano su tutta la sua superficie, oppure, infarinare per bene il piano di lavoro e stendere la pallina con un matterello fino a spessore desiderato per poi riporla nella teglia.
    Ci sono ora diverse soluzioni per l’ottenimento della pizza ideale:

    1. METODO A TRE FASI: farcire con pomodoro la base della pizza coprirla con della pellicola trasparente e lasciala lievitare per circa 30 minuti, metterla a forno preriscaldato a 220/240 gradi per 7-8 minuti, toglierla, farcire a piacimento e rimetterla a forno per altri 4-5 minuti per la cottura finale.
    2. METODO A DUE FASI: farcire la base della pizza con pomodoro e metterla a forno preriscaldato a 220/240 gradi per circa 7-8 minuti, toglierla, farcire a piacimento e rimetterla a forno per altri 4-5 minuti per la cottura finale.
    3. METODO RAPIDO: farcire con tutti gli ingredienti la base della pizza ed inserire il tutto in forno preriscaldato a 220/240 gradi per circa 12-13 minuti fino a cottura finale.

    NB: il metodo rapido tende a seccare leggermente la farcitura.

    BUON LAVORO E BUON APPETITO

    LUCA

  • Pizzoccheri senza glutine

    Dosi e ingredienti (per 2 persone)

    100 gr Preparato per Pizzoccheri senza glutine “Il Pane di Anna”
    1 uovo intero
    2 cucchiai di olio extravergine
    acqua q.b.

    Procedimento:

    Mettere il tutto in una terrina, amalgamare bene fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Stenderlo col mattarello o con sfogliatrice e produrre i pizzoccheri allo spessore desiderato.

    SUGGERIMENTI PER LA PREPARAZIONE

    Dosi e ingredienti

    200 gr di patate
    150 gr di verza
    100 gr formaggio semigrasso
    1 spicchio di aglio
    3 foglie di salvia
    100 gr burro
    50 gr grana grattugiato.

    Procedimento:

    Cuocere le patate e le verza tagliate a pezzettini in abbondante acqua salata (15 min circa). Aggiungere i pizzoccheri e lasciare bollire per 2 mm. Procedere scolando il tutto. Disporne uno strato in una pirofila calda, versare sopra una parte di burro fuso (fatto rosolare con aglio e/o salvia) e cospargere il tutto con un pò di formaggio a cubetti e grana. Ripetere l’operazione per gli strati successivi e in fine aggiungere il pepe e piacere.

  • Gnocchi di Patate senza glutine

    Dosi e ingredienti

    250 gr Preparato per Gnocchi senza glutine “Il Pane di Anna”
    1 tuorlo
    acqua q.b.

    Procedimento:

    Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e malleabile. Fare dei rotolini con la pasta e tagliare i gnocchi alla misura desiderata. Cuocerli in acqua bollente fino a quando “vengono a galla”.